Comuni

Palma Campania, inaugurato il monumento pubblico dedicato al Re Alfonso d’Aragona [Video]

Palma Campania, 14 Maggio – A Palma Campania ieri mattina è stata inaugurata la statua di Re Alfonso D’Aragona, eseguita dall’artista Domenico Sepe. Il Convegno, presentato dalla Dott.ssa Diletta Iervolino, è stato aperto dai saluti istituzionali dell’Assessora alla Cultura Dott.ssa Elvira Franzese, che ha posto in luce il volere dell’Amministrazione Comunale di rendere Palma Campania un polo attrattivo turistico, culturale, artistico, storico sia per i paesi limitrofi, che per tutto il resto del mondo, quindi con l’intento di rendere la cittadina un vero e proprio museo a cielo aperto.

Il primo intervento è stato dell’Architetto Federico Cordella curatore del libro “Il Palazzo Aragonese di Palma Campania” Note di storia, architettura e Arte, edito da Michelangelo 1975, raccontando della presenza Aragonese sul territorio e del Palazzo del XV secolo, come luogo privilegiato del Re, di dettagli inediti e di immagini esposte.

Il Maestro Domenico Sepe, scultore, ha poi continuato, spiegando la propria esperienza  di artista, che nel plasmare le opere riesce a sentirne l’anima, realizzando  le proprie creazioni dando alla materi, che non ha nessuna forma espressiva e sentimentale, in qualcosa che ha vita propria o meglio che esprima un sentimento in tal senso. In Alfonso D’Aragona è proprio questo che l’artista ha voluto dare, una vita oltre il tempo, che resti come testimonianza eterna.

Il Dott. Ferdinando Sorrentino, Curatore d’Arte, è stato il progettista, insieme al Maestro Sepe in sinergia perfetta, per la realizzazione dell’Opera. Dell’evento ci ha detto: “Ieri è stata una giornata unica per me, perché ha segnato per Palma Campania un ritorno alla storia. Con Alfonso D’Aragona non stiamo parlando solo di bellezza scultorea ma stiamo parlando di origini storiche che accomunano noi tutti. Il progetto nasce quasi tre anni fa con tantissime procedure per portare l’opera alla perfezione finalmente ci siamo riusciti. Si è coronato un sogno che avevo già da bambino, ovvero lasciare un segno a Palma Campania. Ringrazio vivamente il Sindaco di Palma Campania, l’assessorato alla cultura, ma in generale tutta l’amministrazione per questa bellissima iniziativa rivolta al Bello.”

Il giornalista Dott. Angelo Forgione, nel suo intervento ha parlato del personaggio storico a cui la statua è ispirata, della sua grande cultura, dell’importanza che la sua vita ha avuto per aver favorito una straordinaria rinascita culturale, sia per Napoli che per tutto il meridione. Un sovrano che si attorniò di tanti intellettuali diffondendo arte e cultura nel regno, guadagnandosi anche l’appellativo di “Magnanimo, oltre l’essere stato un re forte e determinato.

L’attore Amedeo Palumbo che con un inciso ha voluto ricordare ai ragazzi presenti di essere sempre curiosi nella vita, perché l’identità cittadina è importante.

Erano presenti gli alunni (a cui è stato regalato il libro “Il Palazzo Aragonese”) e i docenti di tre istituti comprensivi: Vincenzo Russo e A. De Curtis di Palma Campania, Castaldo Nosengo di Afragola. A concludere è giunto il Sindaco di Palma Campania Dott. Nello Donnarumma, che ha ringraziato e salutato i presenti ed è passato ad inaugurare l’Opera svestendola del suo drappo rosso, mostrandola al pubblico nella sua grande bellezza.

La statua di Alfonso D’Aragona è stata realizzata in bronzo e posizionata su un basamento di roccia del posto, sita nella centralissima Via Marconi a Palma Campania, difronte al Palazzo Aragonese.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.