Comuni

Palma Campania, al via la Sfilata delle Quadriglie del Carnevale 2020 con il Corteo Storico Aragonese [Video]

Palma Campania, 16 Febbraio – Domenica 16 febbraio, la Sfilata delle Quadriglie del Carnevale Palmese 2020 è stata inaugurata dal Corteo Storico Aragonese.

Il re Alfonso I D’Aragona, accompagnato dalla favorita Lucrezia D’Alagno, con i nobili al seguito, dopo un caldo discorso rivolto alla cittadinanza, in cui ha espresso la sua gioia di inaugurare il Carnevale Palmese, è uscito dal Palazzo Reale sito in Via Marconi ed hanno sfilato per le strade cittadine. Quattro paggi hanno consegnato alle ufficialità palmesi, il sindaco Nello Donnarumma e il presidente dell’ente carnevale Claudio Ferrara, i simboli del Carnevale: la canzone d’occasione, la tamburrella, il triccheballacche, la bacchetta.

Un bellissimo palio ,tela dipinta a mano raffigurante vari simboli della tradizione carnevalesca  e del territorio palmese, dalla stilista Ermelinda Isernia in arte  Antise è il premio da conferire alla migliore quadriglia. Aperto il portone, tra il suono dei tamburi e delle chiarine sono usciti dallo spendido Palazzo reale accompagnati dagli sbandieratori e dal popolo in costume, esultante. Da testimonianze storiche risulta che il re Alfonso I d’Aragona e tutti i reali aragonesi amavano soggiornare nella Piana di Palma per dedicarsi alla caccia con il falcone per diletto. La performance, invece, ha messo in evidenza l’amore del Re per la musica, come attestano vari documenti e il legame, seppure immaginario, con il Carnevale aragonese.

Il Corteo è frutto di lavoro di anni. Nasce dall’idea del preside prof. Biagio Peluso e viene realizzato, nel corso del tempo dalle sorelle Maria Teresa e Concetta Peluso e dalla prof.ssa Michela Buonagura. Quest’anno ha visto anche l’impegno della prof.ssa Anna D’Ursi. Le docenti hanno consultato testi storici del periodo in questione, aspetti della politica e della personalità di Alfonso I D’Aragona e documenti sulla storia locale, per realizzare i dialoghi alla rappresentazione scenica.

Assegnate le parti, hanno preparato gli alunni dell’I.S.I.S. A. Rosmini per la recitazione, con l’approvazione e l’attenzione della preside Maria Grazia Manzo.  In particolare, la prof.ssa Maria Teresa Peluso ha scritto la canzone d’occasione sulle note di ‘E spingule francese, famosa canzone del 1888, di Enrico De Leva e Salvatore Di Giacomo. I giovani erano veramente splendidi nei costumi storici realizzati dallo stilista Costantino Lombardo, che anche in precedenza ha avuto cura della scenografia del corteo.

 Il pubblico ha accolto con entusiasmo carnevalesco la manifestazione, apprezzando la bravura dei giovani allievi, calati in un passato che ci appartiene. Il corteo si è diretto in via Marconi per il taglio del nastro, che ha dato il via alla sfilata delle quadriglie. È stato un incantevole momento. Si spera che con queste attività e pregnanti manifestazioni il Carnevale Palmese possa entrare di diritto a far parte del patrimonio dell’UNESCO.

 

 

 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa