Comuni

Orta di Atella, mascherine fai da te in una cremeria

Borrelli: “Non si scherza e non si specula sulla salute delle persone. Stiamo procedendo a segnalare e denunciare tutti i casi simili.”
Orta di Atella, 16 Marzo – Mascherine fai da te in una cremeria di Orta di Atella, prodotte e confezionate senza le dovute precauzioni previste e soprattutto non a norma, e distribuite all’interno di una cremeria a Orta di Atella, in provincia di Caserta. Su Facebook il gestore ha attaccato chi gli diceva che non poteva farlo, dichiarando che le dava gratuitamente, dietro elargizione di una offerta a piacere. Allertati da cittadini preoccupati per la distribuzione di mascherine non a norma e quindi pericolose per la salute collettiva, sono subito intervenuti i Carabinieri del comando di zona.
“Stiamo procedendo a segnalare e denunciare tutti i casi simili. Non si scherza e non si specula sulla salute della cittadinanza, siamo in piena emergenza sanitaria ed occorre rispettare tutte le regole e chi produce e distribuisce materiale non conforme alle normative, facendo speculazione, sarà punito severamente.” – ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa