Comunicati

Nola, Giornate FAI: al via il 27 e 28 Giugno

Nola, 25 Giugno – Dopo mesi di lockdown a causa del Coronavirus anche il FAI torna con una edizione speciale che consentirà, all’aperto, di godere in sicurezza del  patrimonio storico e artistico del nostro meraviglioso Paese. Il gruppo Fai Nola curerà in questo weekend, nelle giornate di sabato e domenica 27 e 28 giugno, l’apertura del Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile, costituito da vari edifici di culto dedicati ai santi Felice, Stefano, Tommaso, Calionio, Giovanni, ai Martiri e alla Madonna degli Angeli.

Gli edifici più antichi risalgono al IV secolo, ma il periodo di massimo splendore va dalla fine del IV secolo all’inizio del V, allorché il nobile Ponzio Anicio Meropio Paolino (San Paolino) vi si ritirò come monaco e arricchì  il sito cimitilese, attirando un numero considerevole di pellegrini.

Il pubblico, guidato dai “ragazzi Cicerone”, potrà esplorare l’antica necropoli, tra chiese, cripte e cappelle ornate da splendide colonne, mosaici e affreschi raffiguranti la lunga storia del cristianesimo. Le visite, prenotabili sul sito ufficiale giornatefai.it, si svolgeranno in piena sicurezza e secondo precisi turni orari. Il sabato la visita dei siti FAI sarà consentita la mattina dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e il pomeriggio dalle ore 15:30 alle 19:30; la domenica invece si svolgerà dalle ore 9:00 alle ore 13:00. I posti sono limitati, affrettatevi nel prenotare e non mancate!


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa