Comuni

Nel territorio napoletano interi nuclei familiari contagiati dal Coronavirus

loading...

Borrelli: “Chi in modo irresponsabile ha dato vita ad assembramenti e feste obbliga gli altri a rimanere in casa e diffonde il virus. Se nel prossimo periodo ci sarà un aumento di contagi sarà a causa di chi durante la Pasqua ha organizzato braciate, iniziative religiose, assembramenti e festeggiamenti vari”.

 

Napoli, 14 Aprile – Nel territorio napoletano il Coronavirus sembra che abbia contagiato interi nuclei familiari, la causa di ciò è riconducibile a comportamenti sconsiderati ed irresponsabili avuti da alcuni cittadini, come capitato anche durante le festività pasquali.

Durante i giorni di festa, al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, sono giunte numerose segnalazioni da parte dei cittadini, che denunciavano grigliate organizzate sui tetti dei palazzi, nei cortili, feste scatenate nei ballatoi dei condomini, assembramenti e festeggiamenti in strada, tutti episodi che hanno contribuito in maniera massiccia ad elevare il rischio di contagi.

Anche alcune iniziative religiose, come quelle di una parte dei fujenti, ovvero i battenti, i devoti della Madonna dell’Arco, hanno contribuito ad aumentare i rischi di contagio, con celebrazioni, assembramenti e veglie come segnalato da diversi cittadini. Nelle ultime segnalazioni, fatte il Lunedi dell’Angelo, si vede come a Madonna dell’Arco sia stato indispensabile un enorme dispiegamento delle forze dell’ordine per fermare le manifestazioni dei battenti, mentre a Casoria i fujenti hanno dato vita ad una celebrazione in strada, eludendo ogni regola di sicurezza.

“Evidentemente molte persone ritengono che si sia allentata la morsa in questa fase dell’emergenza sanitaria, ma non è affatto così, anzi siamo in un momento delicato in cui bisogna essere ancor più ligi nel rispettare le regole di sicurezza. Se nel prossimo periodo si avrà un drastico aumento dei contagi sarà colpa di coloro che hanno pensato bene di organizzare braciate e feste nei condomini e in strada e di fregarsene del rispetto delle regole. Con questo atteggiamento stanno mettendo in pericolo se stessi e gli altri, stanno mancando di rispetto a chi invece se ne sta a casa e al lavoro straordinario che sta svolgendo il personale sanitario e le forze dell’ordine. Questi incoscienti rischiano di vanificare tutto il lavoro svolto ed i sacrifici fatti fino ad ora, queste persone vanno tutte denunciate e messe in quarantena obbligata così non rischieranno di contagiare gli altri. Per quanto riguarda i fujenti che non hanno rispettato le regole, chi mette in pericolo i fedeli non è un vero devoto, lo è invece chi protegge il prossimo e non lo sottopone a rischi inutili. “ – sono state le parole del Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.