Politica

Napoli, Ucciso a piazza Poderico mentre attraversava la strada. La proposta di Europa Verde: “Murales per vittime della strada, non per i delinquenti”

loading...

Napoli, 8 Novembre – “Il murale ha un suo valore artistico ed espressione di messaggi carichi di contenuti sociali e storici. Non può essere utilizzato come inno alla delinquenza, come medaglia al merito per i violenti. Sono da ricordare le numerose vittime innocenti della strada che ogni anno, per colpe non proprie, devono lasciare questa terra. Ragazzi come Michele che a 35 anni è stato ucciso mentre attraversava la strada a piazza Poderico, un’area che negli anni ha visto piangere tante famiglie, dove sfrecciano le auto e i ragazzini fanno gare con gli scooter.

Noi proponiamo murales dedicati a Michele e alle tante vittime della strada, opere che possano diventare simboli per la città, che aiutino a far riflettere davvero e capire il valore della vita e l’importanza di una guida sicura e attenta. Un’iniziativa importante per una città che ha bisogno di simboli ‘positivi’, non degli altarini per la criminalità, non dei murales dedicati ai delinquenti”.  E’ quanto dichiarato da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.