Comuni

Napoli, piazza Medaglie d’Oro: sparita la rete del transennamento

Incredibile: lasciati infissi sul marciapiede solo pericolosi tondini in ferro!

 

Napoli, 22 Giugno – L’ennesima testimonianza dello stato d’incuria e d’abbandono che, da diverso tempo a questa parte, affligge la collina partenopea, che comprende i quartieri del Vomero e dell’Arenella, anche per l’assenza delle necessarie attività di controllo da parte degli uffici competenti, arriva da Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari.

“Quando l’episodio mi è stato segnalato, attraverso delle foto, non volevo credere ai miei occhi – esordisce Capodanno -. Nei pressi della mezzeria di un tratto di marciapiede di una delle piazze più affollate e trafficate di Napoli risultavano infissi diversi tondini di ferro, sui qauli erano presenti residui di nastri di plastica, con una situazione generale di presumibile pericolo per i passanti, specialmente al calar delle tenebre “.

“Stamani ho dunque effettuato un sopralluogo – sottolinea Capodanno -. Così ho potuto appurare che, a seguito del presumibile pericolo per la caduta di calcinacci, era stato disposto tempo addietro il transennamento di due tratti di marciapiede, rispettivamente in piazza Medaglie d’Oro e in via Menzinger “.

“Ma – puntualizza Capodanno – mentre il transennamento su via Menzinger era ancora in essere, sul marciapiede di piazza Medaglie d’Oro erano presenti, infissi al suolo, solo sei tondini di ferro, attraverso i quali i passanti dovevano fare lo slalom. Tondini che presumibilmente erano stati posti a sostegno alla rete in plastica arancione da cantiere che abitualmente si utilizza per transennare i tratti interdetti al passaggio, in caso di pericolo. Ma della rete nessuna traccia: scomparsa! Senza che si sia potuto appurare quando, chi e perché l’avesse eliminata lasciando in sede i soli supporti “.

“Ovviamente – aggiunge Capodanno – le persone non essendo a conoscenza del precedente transennamento continuavano anche stamattina tranquillamente a passeggiare lungo l’intero marciapiede “

Capodanno al riguardo richiama l’attenzione degli uffici competenti, affinché intervengono con l’urgenza del caso. “Delle due l’una: o permane lo stato di pericolo e allora bisogna ripristinare la rete di plastica arancione attualmente scomparse, adottando tutti gli accorgimenti del caso anche per la segnalazione del transennamento, o il pericolo è stato eliminato e allora bisogna provvedere a togliere anche i tondini di ferro infissi al suolo, che oltre ad essere un intralcio potrebbero costituire un pericolo nella deambulazione dei passanti “


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa