Comuni

Napoli, parcheggiatori abusivi militarizzano via Terracina

loading...

Verdi: “Affari d’oro con le estorsioni perpetrate nei confronti di chi è diretto all’ospedale San Paolo. Su Change.org è attiva la nostra petizione per chiedere i decreti attuativi che permettano di arrestarli”

 

Napoli, 27 Febbraio – “I parcheggiatori abusivi continuano a farla da padroni lungo via Terracina. Diversi automobilisti ci hanno segnalato che la strada è totalmente militarizzata dagli estorsori, che fanno affari d’oro taglieggiando chi è diretto all’ospedale San Paolo”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“La presenza degli abusivi nei pressi delle strutture ospedaliere è una piaga che investe l’intera città di Napoli. I delinquenti sono attivi in prossimità di quasi tutti i nosocomi. L’aspetto più spregevole è che approfittano delle persone che si recano in ospedale”. “Da tempo aspettiamo che il governo emetta i decreti attuativi dell’articolo del “Decreto sicurezza” che prevede l’arresto per i parcheggiatori abusivi. Per appoggiare la nostra battaglia è sempre attiva la petizione online su Change.org. E’ ora di dire basta alla prepotenza di questi soggetti, spesso legati alla criminalità organizzata, che taglieggiano gli automobilisti”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.