Comuni

Napoli, parcheggiatore abusivo assale un automobilista a bastonate. Arrestato dalla Polfer: aveva 71 fogli di via

loading...

Borrelli: “Ennesima testimonianza della prepotenza di questi delinquenti. Dal nuovo ministro dell’Interno ci aspettiamo un serio intervento normativo, a differenza delle belle parole senza seguito di Salvini”

 

 

Napoli, 23 Settembre – “Ha aggredito con un bastone un automobilista che non voleva sottostare alle sue pretese estorsive. Ed è stato giustamente arrestato dalla Polfer. Il protagonista è un parcheggiatore abusivo, degno esponente di una categoria di delinquenti dediti alla prepotenza e all’estorsione. L’arrestato aveva collezionato la bellezza di 71 fogli di via. Una bella pila di documenti che non era servita però ad estirparlo dal territorio. Torniamo a ribadire che non si può prescindere da un intervento normativo che permetta di arrestare e incarcerare questi soggetti”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Attediamo con fiducia che il nuovo ministro dell’Interno Lamorgese si renda protagonista di un’iniziativa volta a definire in maniera precisa, sul piano legislativo, le sanzioni penali e detentive previste per questa categoria criminale. Il ministro deve rendersi protagonista da un’inversione di tendenza rispetto al suo predecessore, Salvini, autore di tante belle parole senza seguito”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.