Comuni

Napoli, Ludoteca svaligiata in piazza Lobianco. La rabbia del titolare: “Chiusi da giorni per restrizioni anti-Covid, ora anche questo. Non se ne può più”

loading...

Napoli, 20 Ottobre – “Ci è arrivata segnalazione di un furto ai danni di una ludoteca in piazza Lobianco, a Napoli. Un malvivente, ripreso anche dalle telecamere di sorveglianza, si è introdotto all’interno dell’attività commerciale forzando la serranda. Ha portato via elettrodomestici, un computer e causato danni all’attività, lasciando tutto a soqquadro.

Un colpo durissimo per un’attività che, a causa delle restrizioni anti-Covid, è chiusa da giorni. Le istituzioni, ora più di prima, hanno l’obbligo di tutelare i commercianti già devastati dalla pandemia. Occorre garantire almeno una maggiore sicurezza a queste persone che già, purtroppo, devono fare i conti che pochissime entrate. Abbiamo anche noi segnalato la vicenda alle forze dell’ordine, nella speranza che possano acciuffare questo delinquente e assicurarlo alla giustizia”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

“Da giorni siamo stati costretti a chiudere a causa delle nuove restrizioni anti-Covid – ha detto il titolare –, tutte le feste che avevamo in programma sono saltate. E ora anche questo, non se ne può più”. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.