Comuni

Napoli, l’incubo burocratico di una coppia napoletana che ha dovuto rimandare il momento del si già 5 volte

loading...

Si amano e vogliono sposarsi, ma il loro matrimonio è impedito dal mancato ritrovamento dell’atto di nascita di lui, nato in Francia.

Napoli, 9 Aprile – Domenico e Carmela, cittadini napoletani, si amano e vogliono sposarsi ma la burocrazia ha messo loro i bastoni tra le ruote e così a causa dei ‘misteri’ che si celano negli uffici anagrafici, ed in genere negli uffici municipali, hanno dovuto rimandare il loro matrimonio già ben 5 volte.

È dal 2019 che io e Carmela, la mia fidanzata, tentiamo di sposarci ma invano, infatti il mio atto di nascita è stato smarrito. Io pur essendo cittadino italiano sono nato in Francia, ad Aubagne, nel 1983, in quel periodo i miei genitori si trovano lì per un viaggio. Sto vivendo un vero incubo burocratico, da anni vado avanti ed indietro dagli uffici anagrafici ma ogni volta senza risultato, non riescono a farsi mandare il certificato dalla Francia. Di mia iniziativa e con soldi miei ho contattato l’ufficio anagrafico francese e mi sono fatto inviare il certificato di nascita ma mi è stato detto che non è valido perché la documentazione deve essere trasmessa da ufficio anagrafico ad ufficio anagrafico e non può arrivare per vie esterne. Ma allora come devo fare? Perché non riescono a risolvere la situazione?   Mi sono rivolto anche al consolato, ho incaricato un rappresentate legale per sbrogliare questa situazione ma ancora tutto è fermo e così poco chiaro.”- ha spiegato Domenico, il quale insieme alla sua futura moglie si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ed è anche in intervenuto in diretta telefonica a la Radiazza

“Ci hanno messo in contatto con una dipendente della Municipalità di San Giovanni a Teduccio che si è messa in moto e la pratica è stata finalmente avviata. A breve quindi la questione dovrebbe essere risolta e Domenico e Carmela potranno finalmente sposarsi. Era diventata una situazione incredibile che dimostra ancora una volta quanto la nostra burocrazia possa essere d’impedimento anche alle cose più semplici e naturali.”– hanno dichiarato Borrelli ed il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.