Comuni

Napoli, incivili percorrono i marciapiedi della Galleria della Vittoria con l’automobile

loading...

Verdi: “Oramai sulle strade vige la legge della giungla, il codice della strada è carta straccia per qualcuno”

 

Napoli, 26 Marzo – “Ci è stato segnalato un video che mostra un Suv che, per evitare il traffico, percorre i marciapiedi della Galleria della Vittoria. Oramai l’inciviltà la fa da padrona sulle strade dove sembra vigere la legge della giungla. Il codice della strada sembra che sia diventato carta straccia”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini.

“Tra automobilisti indisciplinati, scooter che trasportano bombole del gas, mezzi in seconda fila e illegalità di ogni genere sembra che le regole siano diventate un lontano ricordo. Non è solo un problema di controllo ma anche di mentalità. Sono troppi gli automobilisti che si comportano in maniera incivile, concedendosi qualsiasi tipo di contravvenzione alle regole. Serve un inversione di tendenza anche sul piano culturale. Bisogna capire che non rispettare il codice della strada significa diventare un pericolo per sé e per gli altri”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.