Comuni

Napoli, Edenlandia. Dipendenti senza stipendio da quattro mesi? “Mio padre non riceve nulla da agosto, siamo allo stremo. E chi chiede di essere pagato viene minacciato”

Borrelli e Simioli: “La società che gestisce il parco dia delle risposte, qualora fosse vero sarebbe un fatto gravissimo”

Napoli, 18 Novembre – “Mio padre è un operaio dell’Edenlandia, dipendente della società che gestisce il parco. Da agosto non riceve nulla, oramai siamo al quarto mese senza stipendio. Siamo allo stremo, temo addirittura che possa fare un gesto inconsulto. La situazione è critica, il proprietario ripete che è pieno di debiti e non può pagare. Ma se è così, passi la mano. A chi chiede di ricevere lo stipendio rivolge delle minacce, arrivando a dire che se non gli sta bene si può licenziare”.

Lo ha spiegato la figlia di una dipendente dell’Edenlandia, che preferisce restare anonima, al consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “La società che gestisce l’Edenlandia – affermano Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli – deve dare delle risposte. Qualora fosse vero che gli operai e i dipendenti sono senza stipendio da quattro mesi saremmo di fronte ad un fatto estremamente grave. Tra l’altro sarebbero ingiustificabili le minacce rivolte ai dipendenti che pretendono giustamente di essere pagati o gli aut aut. Purtroppo il problema si presentò già in estate, ora ci risiamo. I debiti non sono una scusante. Il rischio d’impresa grava sull’imprenditore, non sui dipendenti”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa