Comuni

Napoli, discarica vergognosa in via Santa Chiara

loading...

Borrelli e Iodice: “non ci arrendiamo, continueremo a diffondere messaggi di civiltà. Solo con essa si può contrastare il degrado.”

 

Napoli, 10 Febbraio – Continuano a sorgere nuove discariche a cielo aperto in città. Stavolta viene segnalata in Via Santa Chiara la presenza di un imbarazzante cumulo di rifiuti, contenete, materassi, capì di abbigliamento, latte di olio da cucina, mobilio ed immondizia varia.

“E’ vergognoso che, approfittandosi della situazione rifiuti che Napoli vive, gli incivili continuino a gettare rifiuti e ad abbandonare materiali ingombranti in questo modo indegno. Abbiamo il centro storico tra i più grandi, più belli e di maggiore interesse storico d’Europa e lo riduciamo in questo stato, è mortificante” – commenta il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli –”se non si cambia mentalità il problema dei rifiuti non si risolverà mai, bisogna acquisire una certa civiltà nel nostro modo di vivere altrimenti i rifiuti, i disagi il degrado non potranno che aumentare.”

“Mi chiedo che si facciano a fare gli interventi di pulizia delle strade se poi gli incivili tornano a sporcare. E’ inaudito che nel 2020 esista ancora gente che abbandoni per strada materassi, mobili e quant’altro. Sono disgustato. Ma non ci arrendiamo, continueremo a diffondere messaggi di civiltà.”– ha continuato il Consigliere dei Verdi della Municipalità II Salvatore Iodice.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.