Comuni

Napoli, Daspo per coloro che si sono arrampicati dal un settore all’altro allo stadio San Paolo dopo la denuncia pubblica dei Verdi

loading...

Borrelli: “Nessuna accondiscendenza nei confronti di coloro che non rispettano le regole. Gli impianti sportivi tornino ad essere luoghi di legalità e non terre di nessuno dove tutto è concesso”

 

Napoli, 18 Ottobre – “Apprendiamo con soddisfazione che la Questura di Napoli ha deciso di avviare le pratiche per il Daspo nei confronti di altrettanti soggetti che arrampicandosi dal settore inferiore della Curva B hanno raggiunto il settore superiore. Una condotta che avevamo denunciato pubblicando una serie di video che mostrano come degli incivili si cimentino in delle pericolose arrampicate per risalire dall’anello inferiore all’anello superiore. Soggetti del genere devono restare fuori dagli stadi e dagli impianti sportivi in generale in quanto mettono a repentaglio la propria e l’altrui sicurezza con atteggiamenti del tutto contrari alle regole e all’educazione. Non deve esserci alcuna accondiscendenza nei confronti di chi si comporta in maniera incivile all’interno degli impianti sportivi. Ci soddisfano dunque i vari provvedimenti emessi dalla Questura nei confronti dei soggetti che hanno violato le regole di uso dello stadio in occasione delle ultime partite del Napoli”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli “Gli impianti sportivi – prosegue Borrelli – devono tornare ad essere luoghi di legalità. La percezione che gli spalti sino delle terre di nessuno dove tutto è concesso deve finire. Si prosegua dunque su questa strada. Provvedimenti duri e cogenti nei confronti di chi si comporta in maniera incivile o pericolosa. La nostra idea è che gli stadi devono essere dei luoghi per le famiglie, dove si fa il tifo, si sostiene la propria squadra del cuore senza però assumere comportamenti contrari alle regole”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.