Politica

Napoli, crollo Arco Borbonico. Borrelli (Europa Verde): “Che sia l’ultimo vergognoso atto della pessima gestione Spirito”

loading...

Napoli, 9 Gennaio – “Con il crollo dell’Arco Borbonico Napoli ha perso un pezzo della sua storia. Un crollo dovuto all’incuria e alla mancata manutenzione, che in questi lunghi anni è stata sporadica e superficiale. In questi giorni sono tantissimi i cittadini indignati che con ogni forma possibile di protesta, sul web o attraverso sit-in sul Lungomare, vogliono  far sentire la propria voce e rivolgendosi direttamente a Pietro Spirito lo hanno indicato come il principale responsabile di questo crollo. La manutenzione spetta all’Autorità Portuale e Spirito è alla guida dello scalo partenopeo dal 5 dicembre 2016. In questi anni nulla è stato fatto.

Nemmeno per tutelare tutti gli altri approdi del litorale partenopeo. Rendendo il Molo Beverello un triste cantiere di cui non si vede la fine. Chiunque sia mosso da rispetto e senso di responsabilità, dinanzi a tali accadimenti, dovrebbe fare un passo indietro. Mi auguro che questo sia l’ultimo vergognoso atto della gestione di Pietro Spirito. L’Autorità Portuale di Napoli e la città meritano di meglio”. Così Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale della Campania per Europa Verde.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.