Comuni

Napoli, Comunione negata a bambino autistico. Borrelli e Simioli: “Avviata petizione popolare”

loading...

Napoli, 1 Ottobre – “Sposiamo la causa di Mary”, la mamma di un bimbo autistico al quale sarebbe stata negata la Prima Comunione. Secondo quanto raccontato dai genitori, al piccolo sarebbe stata negata la possibilità di ricevere il sacramento dal sacerdote della Chiesa di Santa Maria del Carmine a Poggioreale, il quale invece avrebbe riferito che sarebbe stata una decisione scaturita dall’emergenza Covid. “Un anno e mezzo fa quando rifiutava l’iscrizione al catechismo, dov’era il covid?”, ha detto la donna all’Ansa.

“Una vicenda su cui occorre assolutamente chiarezza. Se confermata la tesi dei genitori, saremmo davanti ad un fatto di una gravità assoluta da condannare duramente. Abbiamo già provveduto a scrivere alla Curia e ad avviare una petizione popolare per chiedere verifiche su questa storia. Se il sacerdote ha discriminato un bimbo solo perché autistico deve essere destituito”. Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde e Gianni Simioli, conduttore radiofonico.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.