Comuni

Napoli, Borrelli e Simioli:”I bagni pubblici di Piazza Trieste e Trento sono un modello da esportare in tutta la città.”

Napoli, 13 Gennaio – Dopo l’iniziativa “Pipì sospesa” lanciata dal conduttore radiofonico Gianni Simioli all’interno della trasmissione “La Radiazza” in onda su radio Marte, come atto di protesta nei confronti della mancanza di bagni pubblici a Napoli, viene elogiata l’efficienza e l’esempio dei bagni pubblici di Piazza Trieste e Trento che hanno riaperto da poco e sono stati affidati ai privati.

“I bagni pubblici di Piazza Trieste e Trento sono in funzione tutti i giorni fino alle ore 20,00, in alcune eccezioni restano aperti fino ad orario prolungato, quando in zona sono previsti degli eventi o a capodanno. Questa struttura si mostra efficiente sia dal punto di vista funzionale che da quello igienico-sanitario, inoltre svolge anche una funzione da chiosco informativo per i turisti. Questo dovrebbe essere un modello da esportare in tutta la città perché i bagni pubblici sono uno dei servizi principali che bisogna obbligatoriamente mettere a disposizione della cittadinanza e dei visitatori affinché il nostro possa essere un turismo sano e produttivo.” hanno commentato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e Simioli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa