Comuni

Napoli, Al Vomero l’ex convento agostiniano del ‘700 abbandonato da decenni tra impalcature arrugginite: i residenti preoccupati per il pericolo crolli

loading...

Napoli, 10 Maggio – I residenti di Palazzo “Piccolo” di Piazza Arenella e viale San Severino hanno manifestato agli esponenti di Europa Verde le preoccupazioni per le condizioni instabili dell’edificio dell’ex Convento dei Padri Agostiniani del ‘700 che ormai da più di vent’anni è circondato da impalcature di ferro, ora arrugginite.

“I cittadini temono che l’edificio possa crollare e si sentono in pericolo. Questa struttura era abitata fino al 1984 e poi da allora è stata completamente abbandonata e nessun intervento di restauro è stato mai messo in atto. Ora è fondamentale sia vigilare sulla sicurezza dell’edificio sia prevedere degli interventi che possano preservarlo e restituirgli decoro in quanto si tratta di un bene immobile di interesse storico. “-spiega Rino Nasti, capogruppo di Europa Verde alla Municipalità V.

“Tutelare il nostro patrimonio storico dovrebbe essere tra le priorità ma invece sembra che non sia così. Da tempo denunciamo, avendo elaborato anche un dossier, le condizioni critiche dei monumenti e degli edifici storici cittadini. Abbiamo inviato una nota alla Soprintendenza e al Comune per rendere note le preoccupazioni dei cittadini e per richiedere un piano di interventi per la messa in sicurezza ed il restauro della storica struttura.”– ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.