Politica

Napoli, abbattimenti in Campania. Nappi (Lega): “Urge tavolo sulla questione. Saggezza e prudenza da parte della Magistratura”

Napoli, 15 Novembre – “Chi restituirà la casa alle persone che l’hanno persa per sempre? Quasi ogni giorno nella nostra regione si registrano abbattimenti relativi ad abusi di minima entità o cosiddetti di necessità, per sanare i quali molto spesso è stato anche avviato l’iter per il condono e sono stati spesi molti soldi. Ultimo quello che minaccia l’abitazione dell’attore Davide Marotta, persona fragile e che vive insieme alla madre di 88 anni e per di più invalida.

Urge un tavolo sulla questione abbattimenti in Campania per affrontare seriamente il dramma che continua a consumarsi per centinaia di migliaia di cittadini. Questione per risolvere la quale, a livello centrale, c’è un impegno generale dell’intero centrodestra. Nel frattempo, nel pieno rispetto dell’autonomia della Magistratura, occorre equilibrio e prudenza nell’adozione di questi atti, come purtroppo dimostra la recente sentenza della Corte di Cassazione che è potuta intervenire soltanto dopo che era già stata data esecuzione ad un abbattimento”. Lo afferma Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]sciscianonotizie.it . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.