Comuni

Modifica logo “Uniti per Cesa”, Meet Up dà spiegazioni: “Motivo è burocratico, nessun diniego da vertici partito”

loading...

Cesa, 10 Agosto – In una nota stampa ufficiale, il Meet Up a cinque stelle di Cesa ha risposto alle critiche piovute da “Primavera Cesana” per la modifica del logo utilizzato in questa prima fase della campagna elettorale che porta alle comunali del 20 e 21 settembre.

“Il Meetup Cesa 5 Stelle, a seguito delle illazioni sollevate dai componenti della lista ‘Primavera Cesana’ – si legge nel documento-, ci tiene a sottolineare che nessun diniego è stato sollevato per l’utilizzo delle 5 Stelle.

L’appoggio dei vertici di partito è totale. La modifica è dovuta a motivi burocratici: nei comuni al di sotto dei 15mila abitanti, la legge impone che nei loghi delle liste civiche non debbano essere presenti simboli che rimandano a partiti politici di respiro nazionale.

Pertanto, considerato che supponiamo che i nostri avversari politici conoscano l’ABC delle regole elettorali, il loro atteggiamento induce, noi e tutto il popolo a cesano, a pensare siano totalmente assenti argomenti validi da trattare per la campagna elettorale. Insomma, non avendo altro a cui pensare, si aggrappano a ridicole fantasie”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.