Attualita'

Lotta alla Pandemia, l’Italia da oggi è in zona bianca: ma 2 milioni e 700mila cittadini non hanno fatto neanche una dose di vaccino

Napoli, 28 Giugno – Nell’Italia che da oggi sarà tutta bianca e dove si potrà stare senza mascherina se si è all’aperto, ci sono ancora due milioni e 700 mila cittadini che hanno più di 60 anni e non hanno fatto neanche una dose di vaccino, dunque non hanno alcuna protezione contro il Covid nonostante siano la categoria che rischia le conseguenze più gravi in caso di contagio. 

La mascherina è e resta uno strumento essenziale per tenere sotto controllo il virus. L’ordinanza ci dà una possibilità in più, cioè ci consente se non ci sono tante persone di non tenerla sempre indossata. E’ sempre obbligatorio portarla con sé e portarla al chiuso, e in tutte le situazioni in cui c’è un margine di rischio è giustissimo indossarla”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in merito all’abolizione dell’obbligo di mascherina all’aperto in vigore da lunedì. “Nei prossimi giorni avremo i risultati di un’analisi che sta facendo l’Iss e questo ci farà avere lo stato dell’arte sulla variante Delta. Ma se una variante è più veloce nel diffondersi tende in tempo medio breve a diventare dominante”, ha aggiunto il ministro.

“Vaccinare gli over 60 mancanti è la priorità assoluta. Per loro vale il messaggio che abbiamo mandato a tutti gli italiani. Vaccinarsi è l’unica strada possibile per chiudere questa stagione così drammatica”, ha poi detto Speranza parlando a Rai Uno. ‘Ci sono più di due milioni e mezzo di anziani in Italia che non si sono ancora vaccinati ed è a loro che va data assoluta priorità nella campagna vaccinale perché il virus è più letale, come questo anno e mezzo ci ha insegnato, proprio per i soggetti fragili. In questo senso abbiamo chiesto alle Regioni di fare il massimo sforzo possibile’, ha puntualizzato il ministro. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.