Comuni

Linea vita anticaduta, sistemi di sicurezza sul lavoro. La parola all’esperto: intervista al geometra Antonio Giuseppe Ferrante

Palma Campania, 1 Aprile – L’importanza è comprensibilmente fondamentale. Stiamo parlando della vita. Sappiamo che è una sola, a meno che qualche entità divina o extraterrestre non ce ne riveli una seconda.

L’umanità, negli anni, accidentalmente, di vite ne ha perse parecchie…”troppe”. Tutti i giorni sentiamo, purtroppo, notizie relative alle morti bianche o incidenti con traumi irreversibili. Di fronte a questo scenario, le istituzioni hanno da sempre cercato di porre rimedio, adottando e perfezionando, nel tempo, la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Molti professionisti, addetti ai lavori in quota, sono soggetti a pericoli costanti. Per scongiurare tali pericoli, sono stati introdotti svariati sistemi, tra cui, i semplici ma, efficacissimi e poco costosi, i cosiddetti dispositivi anticaduta. Ad illustrarci questo innovativo sistema è il Geometra Antonio Giuseppe Ferrante.

Da quanto tempo è nel settore edilizio?

“Agli inizi del 2000, conseguendo l’abilitazione professionale, presso l’istituto “Vitruvio”di Castellammare di Stabia.  Negli anni 2000 – afferma il geometra –  opero a Gualdo Tadino, alle fonti dell’acqua Rocchetta (Umbria) come tecnico di cantiere; nel 2004 costituisco una azienda di costruzioni edili, opero in Campobasso, poi, tramite il progetto di una villa che piacque particolarmente ai committenti, mi sposto in Piacenza.

Li trovo un mondo totalmente diverso dalle mie zone. Cresco con l’azienda fino al 2010, anno in cui ho ripiegato le insegne e sono partito per una nuova avventura in Marina di Nova Siri (Basilicata) dove ho curato la parte tecnica durante l’installazione degli impianti di sorveglianza in campi fotovoltaici, contestualmente alla collaborazione, fianco a fianco, con il corpo dei Vigili del Fuoco, dove acquisisco enorme esperienza in campo di sicurezza e prevenzione. In particolare ricordo un episodio. Tramite loro – puntualizza Ferrante –  apprendo molto sulle salvaguardie in situazioni di emergenza e in un’occasione particolare imparo molto sul rischio in condizioni meteo con forte turbolenza e il pericolo dovuto alla pressione cinetica dei venti.

Tornato da Nova Siri, ora lavoro come tecnico edile, dal 2016, presso il complesso industriale Manedil srl, con regolare contratto di lavoro, contestualmente alla Machineries & Tools dove mi occupo di progettazione meccanica di precisione. Nel 2018 conseguo un corso di sistemi di fissaggio per tetti in legno presso la Rothoblaas (Trentino), tramite un mio carissimo amico Paolo Ceraso, dove tornerò a completare proprio il corso di montaggio delle linee vita anticaduta. Una scelta non casuale – conclude –  ma in virtù del fatto che la Rofhoblaas, si avvale di sistemi di ancoraggio con materiali idonei e certificati, (prodotti in Italia), in più propone la formazione teorica e pratica proveniente direttamente dalla competenza ed immensa esperienza dei maestri di anima alpina”.

 

Quanta adrenalina e quanta passione ci vuole per questo lavoro?

“La passione è stata stimolata dalla novità su di un tema estremamente importante come quello dei lavori in quota. Avendo assistito, in prima persona, sui cantieri, a lavorazioni dove gli equilibri sono spesso compromessi, l’argomento cattura subito la mia attenzione (conosco molto bene le insidie del pericolo).

Più che un suggerimento al nuovo sistema, richiamo l’attenzione di tutti i professionisti a fare tesoro della parte relativa alla sicurezza che non è mai troppa. Augurando una presta ripresa, con uno spirito rinnovato, saluto i medici, infermieri e tutti gli operatori sanitari, ringraziandoli per la forza d’animo e per il cuore nel garantire assistenza necessaria senza mollare un solo istante”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa