Magazine

La passione per la Fruit Carving come motore della vita: intervista al creativo Antonio Coppola

loading...

Napoli, 8 Gennaio – Passione è una parola-chiave nel glossario che dà forma alla quotidianità di ogni persona che insegue un sogno. Non l’unica, certo, perché si accompagna sempre a energia, coraggio, determinazione, fiducia, speranza, resilienza. Ma la passione – l’amore per le cose fatte sempre bene e con grande cura – è probabilmente ciò che fa scattare la scintilla che accende di luce anche tutto il resto. È quello che ha fatto Antonio Coppola ,32 anni, di origini napoletane e calabrese di adozione. In questa intervista, Antonio ci racconta il suo percorso e di come sia riuscito nonostante le difficoltà e gli ostacoli della vita, a realizzare piano piano il suo sogno rendendolo realtà!

Antonio parlaci di te, e del tuo lavoro.

“Vivo a Rossano Calabro una cittadina molto bella. Sin da piccolo mi sono sempre dato da fare perché amo essere indipendente. Ho iniziato a lavorare con i miei genitori ,ma il loro lavoro non era quello che volevo fare e ho deciso di  cercare la mia strada. Ho fatto i cameriere nelle pizzerie di Rossano, poi crescendo, bar, ristoranti e ancora in giro per il mondo. Da semplice cameriere sono diventato maitre in grandi strutture alberghiere a comando di importanti brigate”.

Come hai scoperto la tua passione per la Fruit Carving?

“Nasce quando mi ero intento a preparare le tavole di frutta dove lavoravo, mi piaceva curare ogni particolare. Importante è stato conoscere il maestro Blanca Gemma Giovanni che fa corsi per imparare a scolpire la frutta. Lui ha tirato fuori e fatto scoprire questa mia passione, che ama chiamare dono”.

Ora questa passione è diventata qualcosa di più?

“Si lo è diventata proprio in tempo di covid. Ho perso il lavoro, gli alberghi chiusi per i vari dpcm, e gioco forza ho dovuto reinventarmi. Ho pensato che potevo scolpire non solo la frutta, ma anche le semplici pietre di sapone. Così è sopraggiunta l’intuizione di farne oggetti di arredo, possibili regali. Da qui se vogliamo è nato il mio nuovo lavoro”.

Pensi di volere insegnare anche ad altri questa arte?

“Si, credo che sia importante condividere questa creatività, insegnandola a chi ha desiderio di imparare”.

Hai voglia di mostrarci i tuoi lavori?

“Si volentieri, vi mostro il mio mondo…”

 

 

Maria Moccia

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.