Magazine

Italia-Usa, Alfonso Ruffo confermato nel Board della Niaf

loading...

Il direttore de ildenaro.it è l’unico italiano di residenza nell’organo direttivo della Fondazione

Napoli, 20 Aprile – Il direttore responsabile de ildenaro.it e direttore editoriale del Gruppo Economy Alfonso Ruffo è stato confermato per i prossimi quattro anni nel Board della Niaf – National Italian American Foundation -, la più importante organizzazione italo-americana con sede a Washington.

Ruffo è l’unico esponente dell’organo direttivo della fondazione che risiede in Italia. L’altro italiano, l’oncologo Antonio Giordano, presidente dello Sbarro Institute per la Ricerca sul Cancro, vive e lavora a Philadelphia.

Il nuovo presidente della fondazione, succeduto a Gabe Battista Patricia De Stacy Harrison, è Robert E. Carlucci, fondatore e amministratore di RC Group leader nel mercato immobiliare statunitense legato ad industrie alimentari come Taco Bell, Kentuchy Fried Chicken e Pizza Hut.

La Niaf è una organizzazione no profit, non schierata politicamente, dedicata a preservare e proteggere il patrimonio culturale italo-americano attraverso la promozione di iniziative di incontro e collaborazione anche economica tra i due Paesi.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.