Comuni

Innovazione e Quantum Computing, nasce la start-up QuantumNet su iniziativa della napoletana Netcom Group

loading...

Napoli, 4 Giugno – Nasce “QuantumNet”, la prima start-up innovativa italiana sulle tematiche software legate al Quantum Computing. A lanciare l’iniziativa, Netcom Group, azienda specializzata in servizi di ingegneria con il quartier generale a Napoli e sedi sparse in tutta Italia ed anche in Europa. Obiettivo di questa start-up, realizzata in collaborazione con professori e ricercatori dell’Università Federico II di Napoli, è sviluppare competenze e soluzioni software che sfruttino le potenzialità del mondo quantistico.

Il Quantum Computing è il tema più innovativo del decennio e offre le maggiori prospettive di crescita nei prossimi anni; si tratta di una vera e propria rivoluzione tecnologica che, con nuovi dispositivi hardware ed un nuovo approccio software, consente di rappresentare e manipolare l’informazione tramite i “bit quantistici”, ossia i Qubit .

Il vantaggio principale di questo approccio è la risoluzione di quei problemi di elevata complessità che oggi richiedono enormi risorse temporali e tecniche per essere affrontate, come quelli relativi alla sicurezza informatica, ai Big Data e all’Intelligenza Artificiale.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.