Riflessioni in pillole Rubriche

Il 2020 sta per salutarci…!

loading...

Napoli, 31 Dicembre – Mancano poche ore alla fine di questo anno così duro, che come un uragano ha sconvolto la vita dell’intera umanità, lasciando vuoti, cicatrici e tanto dolore.

È stato un anno di aggiornamenti, di telegiornali, edizioni speciali, in cui siamo stati sommersi da così tanta angoscia, che essere ancora qui e sorridere è già un miracolo.

Da bambina avevo letto il libro: “Pollyanna”. La protagonista orfana di madre, era stata cresciuta con sani principi ed ottimismo dal padre, un pastore anglicano che le aveva insegnato “Il gioco della felicità”.

Questo gioco mi aveva molto colpito e come Pollyanna iniziai ad usarlo e confesso lo uso tuttora.

Ma in che cosa consiste? Nel trovare qualcosa di bello anche nelle brutture della vita. Sembra semplice e persino stupido, ma se iniziate a farlo vi renderete conto di quanto sia terapeutico.

La bimba desiderava tanto una bambola ma quando arrivò il pacco alla missione, al suo posto trovò un paio di stampelle. Delusa cercò sollievo nel gioco della felicità ma non riusciva a trovare nulla per cui essere felice, ma poi realizzò che qualcosa di bello c’era: non ne aveva bisogno!

Credo che fare questo gioco in relazione al 2020 sia davvero audace eppure volendo qualcosa di buono si può sempre trovare, Io l’ho trovato nel cuore della brava gente, che è sempre esistita e sempre esisterà. In coloro che hanno messo a rischio la loro vita per salvare quella degli altri, in chi nonostante tutto, usciva la mattina senza sapere a cosa sarebbe andato incontro per fare il suo dovere, negli artisti che hanno cercato di allietare, tirare su il morale ad una popolazione in delirio, negli insegnanti catapultati in una didattica a distanza con la quale avevano poca affinità, nelle famiglie che si sono ritrovate prigioniere talvolta in una casa affollata non solo di corpi ma di anime in tormento, ma che hanno reagito con decoro e dignità, in chi ha provveduto ai beni di prima necessità, in chi quei beni li ha portati fino sotto casa e in tutti coloro che con un sorriso, una parola hanno alleviato la sofferenza che trapanava l’anima.

Il virus ha fatto un bel bottino, ma non ha potuto rapire l’umanità innata in molte persone, che è emersa più forte di prima. In questo anno abbiamo visto la vera faccia della vita, la sua fragilità e la sua forza.

Buon San Silvestro a tutti voi.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.