Riflessioni in pillole Rubriche

I ragazzi di via Ritiro: La vespa grigia

loading...

Napoli, 3 Maggio – Ho sempre amato tutto ciò che aveva due ruote: biciclette, motorini, vespe, motociclette e potete immaginare la mia felicità quando in via Ritiro arrivò la prima vespa.

Il fortunato era il figlio di Giovannina e Luigi, Antonio o meglio Tonino.  Era il secondo di tre figli, un ragazzo serio e studioso con degli occhi azzurri come il cielo. Per la maggiore età, i suoi genitori gli avevano regalato una bellissima vespa grigia, una Px 150 di cilindrata, era il 1980.

In quel periodo non era da tutti avere un regalo del genere e questo lo rendeva ancora più prezioso.

Giovannina guardava con orgoglio suo figlio dalla finestra, ogni qualvolta usciva con la sua vespa fiammante, ed io che spesso ero a chiacchierare con le mie amiche nella via, guardavo con la stessa ammirazione, quel motociclo, avrei tanto desiderato guidarlo. Più lo guardavo e più mi convincevo che, una volta raggiunta la maggiore età, preso la patente e trovato un lavoro, ne avrei acquistato uno.

Un giorno decisi che per il momento avrei potuto accontentarmi di farci un giro, così prima di affrontare mia madre per chiederle il permesso di andare in vespa con Tonino, chiesi a lui se fosse d’accordo, per fortuna acconsentì, restava l’ostacolo peggiore: mia madre. Ero fortunata perché Giovannina era una sua grande amica e i figli un po’ come se fossero anche i suoi, infatti diede il suo beneplacito. Mi raccomandò ovviamente di tornare presto, di dire a Tonino di non correre, e di non farmi balenare l’idea di guidarla. Devo dire che mia madre mi conosceva molto bene.

Fu così che in un tiepido pomeriggio di primavera, coronai il mio sogno di salire sulla vespa grigia, Tonino guidava cauto e sicuro ed io ero al settimo cielo. Un enorme parcheggio libero da automobili, fu una vera e propria tentazione, e fu così che due giovani ragazzi, iniziarono a trafficare intorno ad una vespa grigia, uno spiegando come si guidava e l’altra?

Lascio alla vostra immaginazione…!

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.