Politica

Giunta Manfredi, senatore Ruotolo: “Assessori di alto profilo e competenti però occorre visione politica della città”

Napoli, 22 Ottobre – “Esprimiamo un giudizio positivo sulle nomine della nuova giunta comunale del sindaco Gaetano Manfredi. Napoli, come abbiamo sempre auspicato, ha bisogno di una visione politica per affrontare vecchi e nuovi problemi, in una situazione economica obiettivamente più difficile per l’ulteriore impatto negativo generato dalla pandemia.

La lotta alle disuguaglianze, l’abbattimento dei muri che separano le periferie dal resto della città, la drammatica situazione della dispersione scolastica e della deprivazione educativa, il diritto alla casa, il contrasto alla disoccupazione, la lotta alla camorra e alla sua subcultura criminale, la transizione ecologica e la riorganizzazione del verde pubblico, l’avvio della digitalizzazione sono i temi su cui la sinistra ha sempre lavorato e la Giunta Manfredi può rappresentarli nell’azione di governo.

Napoli deve correre guardando ai più fragili, agli ultimi tra gli ultimi. Napoli ha tutte le carte in regola per tornare ad essere la capitale del Mezzogiorno. Buon lavoro, sindaco Manfredi”.  Lo afferma in una nota il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto Leu-Ecosolidali.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.