Cultura

FOCUS CULTURA – Ferdinando Forino, scrittore e poeta dalle mille sfumature

Nola, 20 Giugno – Nola è una città che, da sempre, ama la cultura con tutte le sue sfumature. Ed è proprio nella città bruniana che vive Ferdinando Forino, un artista poliedrico, originale e intellettualmente onesto. Non a caso, è stato definito “lo scrittore della verità“, “il poeta senza confini” etc. La peculiarità di questo scrittore, poeta e critico letterario risiede nel fatto di aver vissuto finora due vite professionali, apparentemente in conflitto tra loro.

Dottore in Economia e Commercio, laureatosi alla Federico II, ha svolto per più di vent’anni la professione di consulente fiscale e aziendale. Negli ultimi venti e più si è dedicato alla letteratura, passando così dai numeri alle lettere, in quella che lui definisce la sua “vita di riserva”. Con un passato politico, da segretario cittadino di un partito nazionale, ha svolto mansioni assessoriali durante l’amministrazione Ambrosio intorno all’ anno 2000. Un passato tangibile in campo solidale, di volontariato, giornalismo amatoriale altro ancora.

Ha pubblicato due libri, ma ne sta ultimando altri cinque. Più di mille poesie scritte che troveranno posto in numerose sillogi, quasi mille afori(ni)smi. “Viaggio fuori programma” e “Assi sconnesse” le sue opere edite. Vincitore di numerosi concorsi di poesia (in vernacolo e in lingua) e di narrativa; ma, la cosa altrettanto rilevante è il prestigio riconosciutogli come critico letterario e di curatore di rassegne letterarie. Ha dalla sua anche alcune performances come critico d’arte (mostre di pittura e fotografiche).

In virtù di questa poliedricità artistica gli è stato conferito l’incarico di direttore artistico al Borgo San Michele in Minori, con la validissima partner prof. Maria Ermelinda Di Lieto. In pratica, curerà da giugno a settembre una serie di presentazioni culturali, che vedono protagonisti autori nazionali e internazionali. Saranno invitati anche autori nolani, a conferma di un proficuo connubio artistico messo in campo tra i due territori. Di certo, alcune sue performances lo evidenziano come un personaggio che sta dando grande visibilità e ulteriore lustro alla città bruniana.

Ne menziono solo alcune: all’esordio letterario si contarono più di 200 ospiti nella Sala dell’ ex Convento di S. Spirito; l’ anno scorso fu finalista con altri 14 scrittori al Concorso per mini racconti “Novelle vesuviane” e fu insignito del primo premio; il 18 giugno u.s. ha ricevuto dall’ Associazione “Passepartout” di Nola, presieduta dalla già preside Annamaria Silvestro il premio Candelaio-Eccellenza del territorio. Affabile, garbato, dotato di forbito e originale linguaggio, farà sicuramente parlare ancora di sé.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.