Magazine

Diario dei conti familiari

Palma Campania, 31 Maggio – Capita spesso di litigare tra coniugi. Uno dei rituali d’innesco del litigio si presenta proprio nel momento in cui si affronta la spesa al supermercato. Una montagna di prodotti e, di conseguenza, una montagna di prezzi…e qui inizia il bello: all’improvviso tutti e due diventano economisti, esperti della grande finanza, ognuno con capacità matematico-finanziaria, in grado di sbalordire la ragioneria dello stato; spesso, con dei metodi basati su sorprendenti logiche e teorie legate alla bilancia di paragone scientifica.

È il caso della classica coppia italiana di mezza età (dal Brennero a Lampedusa) che girando tra le corsie del supermercato, si soffermano davanti ai rotoli di carta igienica. Prendiamo questo? No, costa troppo non vedi? Ma insomma dove hai gli occhi?

Ovviamente incontrano i vicini di casa o la coppia di amici con i quali ci si cena di solito. Ciao, come state? Bene benissimo! Ah, anche voi avete finito la carta igienica? Si, stiamo cercando qualcosa di economico! Dovete prendere questa, guardate, 10 rotoli un euro! Bene!! Proprio conveniente, questo è un acquisto intelligente! Visto? Non vedi dove sono i prodotti meno cari, la prossima volta vado da solo a fare la spesa! …Mentre brontolano, agli scaffali si avvicina una coppia di giovincelli che attirano l’attenzione dei sapientoni i quali li guardano avendo anche l’orecchio teso per intuire il loro modo di ragionare: Controlla la morbidezza! Si paragono intanto la resistenza! Tu verifica la consistenza, mentre cerco di vedere se è riportato un indicatore di impatto ambientale! Gli strappi, la quantità degli strappi è fondamentale per capire se si risparmia! Hai ragione, mi era sfuggito, allora via per questo! Ok, aggiudicato

Mentre i due giovincelli si allontanano, i quattro si perdono nei pensieri, senza mettere a fuoco nessun punto davanti a loro. Stanno semplicemente riflettendo sulla loro ignara superficialità. E stiamo parlando di carta igienica.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa