Politica

Crisi di Governo, Tajani:”Se Conte si dimette, la parola passa al Capo dello Stato”

loading...

Napoli, 23 Gennaio – Potrebbe essere rimandata di qualche ora la prova del fuoco per il governo Conte II. Il momento della verità era atteso mercoledì, con la relazione sullo stato dell’amministrazione della Giustizia che il ministro Alfonso Bonafede avrebbe tenuto alla Camera e, si pensava, subito dopo al Senato.

E’ a Palazzo Madama, infatti, che la maggioranza ha numeri più risicati ed è in quella sede che sarebbero potuti arrivare problemi seri. All’ultimo voto di fiducia, la maggioranza si è fermata a 156 voti, 5 in meno della maggioranza assoluta e con l’astensione di Italia Viva che ha già fatto sapere di volere votare contro la relazione del ministro. Alla base dello slittamento ci sarebbero, stando a quanto riferiscono fonti parlamentari, degli impegni istituzionali del titolare del dicastero di via Arenula, ma bisognerà attendere la capogruppo di Palazzo Madama prevista per martedì per sapere quale sarà il calendario dei lavori. Intanto, prosegue fra mille difficoltà la ricerca dei “responsabili” o “volenterosi” che dir si voglia e, a ogni ora che passa, si fa sempre più concreta l’ipotesi di elezioni. Per il Partito Democratico, ormai, il voto è l’unica alternativa a un nuovo governo Conte.

Oggi, il tessitore degli accordi interni alla maggioranza per il Pd, Goffredo Bettini, è tornato ad invocare quelle forze europeiste, moderate e liberali. In caso contrario, spiega Bettini, “il voto sarebbe una sciagura, ma non certo un golpe”. Un appello rivolto soprattutto ai parlamentari di Forza Italia. Una ricostruzione che non piace al vice presidente di Forza Italia, Antonio Tajani, il quale invita a smetterla con quelle che considera falsità, sottolineando che senza Forza Italia il centrodestra non vince. Quello che aggiunge Tajani, tuttavia, sembra lasciare spiragli a future collaborazioni. 

“Un governo Conte ter non tenta nessuno” e se “il presidente del Consiglio si dimette la parola passa al Capo dello Stato, in cui abbiamo la massima fiducia” ha detto il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, ospite di Sabato24 su RaiNews. 

“La maggioranza Ursula non può essere trasformata in propaganda”. aggiunge Tajani, sottolineando come “il governo istituzionale sia un problema che nessuno ha messo sul tavolo”“Al capo dello Stato abbiamo detto che abbiamo fiducia in lui e nella sua saggezza, è lui il garante dell’unità nazionale. Noi ci siamo affidati al Capo dello Stato e abbiamo detto che questa maggioranza non ha i numeri per governare il Paese”. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.