Comuni

Covid-19, C. Delizia ( Tessili Periti Industriali):”Mascherine senza marchio CE? Rischio non conformità, servono test nei laboratori tessili-biologici”

loading...

Napoli, 18 Aprile – “La possibilità di produrre mascherine di protezione senza marchio CE per la popolazione è un’opportunità che va colta con la massima attenzione. Queste protezioni, ricordo, devono rispondere a precisi requisiti di conformità alle norme Uni En 14638 e ISO 10993 che attengono, tra l’altro, anche all’efficienza di filtrazione batterica, fermo restando che ad ogni modo non potranno mai essere considerate ‘chirurgiche’, cioè utilizzabili in ambienti ospedalieri o assistenziali. Viceversa potrebbero rivelarsi particolarmente pericolose”. Lo afferma il presidente della Commissione Tessile dell’Ordine dei Periti industriali e Periti Industriali Laureati di Napoli, Corrado Delizia.

“Comprendo la corsa o la fuga da questa opportunità ma ritengo doveroso ricordare quanto sia fondamentale testare questi tessuti in un laboratorio tessile-biologico, atteso che, allo stato, l’unico tessuto già testato e rispondente ai requisiti di conformità è il Tnt, il cosiddetto tessuto non tessuto”. “Tanto più che le norme e le procedure di semplificazione previste dal Decreto 18 del 17 marzo scorso prevedono valutazioni e prove all’interno di un processo di gestione del rischio”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.