Comuni

Coronavirus, Unipol restituisce un mese di polizza agli assicurati

loading...

Borrelli e Simioli: “le altre aziende seguano l’esempio. Abbiamo lanciato una petizione per chiedere una proroga delle polizze auto”.

 

 

Napoli, 14 Aprile –“Molti utenti ci hanno segnalato che la compagnia assicurativa Unipol ha deciso di restituire un mese di polizza ai suoi clienti. Un gesto importante che può agevolare tante persone che, in questo momento, hanno difficoltà a rinnovare la polizza. Bene così, chiediamo che questo gesto possa essere un esempio per tante altre aziende del settore come abbiamo chiesto ufficialmente da un mese.

Agevolare gli utenti eviterà che molti, come purtroppo già avviene per una fetta di campani, eviti di stipulare una polizza. Sarebbe un tassello importante nella lotta alla civiltà.”– dichiarano Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e Gianni Simioli, conduttore radiofonico –“Durante questa emergenza sanitaria il 90% della automobili campane sta restando fermo ed inutilizzato, anche il numero degli incidenti stradali risulta ridotto del 95%, per questo chiediamo che tutte le compagnie assicurative diano alle scadenze delle polizze auto una proroga pari alla durata dello stop dei veicoli oppure che concedano uno sconto del 25% alla sottoscrizione delle prossime polizze, per questo abbiamo lanciato una petizione on-line su change.org.”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.