Comuni

Coronavirus: intervista alla dott.ssa Licia Tufano [Video]

Palma Campania, 10 Marzo – L’Italia sta vivendo un brutto momento, si respira un clima di forte preoccupazione a causa del contagio da Coronavirus.  Si spera di debellare il contagio con il buon senso, la cooperazione di tutta la società messa a dura prova e che presto il nuovo vaccino venga alla luce. In ogni caso l’Italia non si ferma del tutto e ci sono anche tante attività di grandi utilità per questo momento, che non possono fermarsi e che diventano punto di riferimento per le comunità. È l’esempio di una parafarmacia.

La dott.ssa Licia Tufano, titolare della Parafarmacia Elisir di Palma Campania, dà il suo contributo giorno dopo giorno con rassicurazioni e informazioni utili per contenere tale contagio.

 Punto di riferimento per i suoi clienti anche in questa spiacevole situazione, Licia Tufano, ascolta con professionalità ed umanità ogni loro richiesta, gestisce le loro paure e le loro ansie rassicurandoli con una corretta informazione scientifica, basandosi anche sulle norme emanate dal Ministero della Salute, affinché ogni persona possa contribuire al contenimento della diffusione del virus.

Le chiedo, come state affrontando questa emergenza sanitaria da Coronavirus?

“Ho collocato già all’ingresso, in buona vista, un decalogo che l’ordine dei farmacisti ha chiesto di esporre, nel quale si riassumono tutte le misure igienico sanitarie disposte dal Ministero della Salute.

Ho poi provveduto ad applicarle in primis nella mia Parafarmacia

  • facendo rispettare la distanza di sicurezza
  • evitando assembramenti
  • evitando il contatto ravvicinato con le persone che entrano in Parafarmacia ed in particolare con quelle che hanno evidenti sintomi di problemi respiratori
  • non facendo toccare occhi, naso e bocca con le mani se prima non sono state lavate e successivamente disinfettate con soluzione disinfettante idroalcolica
  • pulendo le superfici esposte a contatto con disinfettanti a base di cloro e alcol”

 Che consigli chiedono e come li rassicura?

Chiedono informazioni su come prevenire il contagio. Hanno paura e vogliono essere rassicurati per sé, per i propri figli e tutti i loro cari. Sono pronta ad ascoltarli, a sostenere i loro bisogni e le loro preoccupazioni. Consiglio di uscire solo se strettamente necessario e faccio capire loro che questo non significa evitare di curare le relazioni affettive, so bene quanto siano importanti le relazioni umane e che effetti benefici producono, ma in questo momento è necessario per tutelare noi e chi ci è vicino.”

Lei non ha paura?

So di essere a rischio perché continuamente a contatto diretto con il pubblico, ma con consapevolezza e responsabilità garantisco la continuità del servizio.

Purtroppo non esistono muri con i quali possiamo arginare il virus, l’unico modo è quello di essere responsabili e non individualisti, pensare cioè al bene comune più che alle proprie esigenze. Ci dobbiamo tutelare, ed essere razionali, dobbiamo pensare che gli ospedali e tutto il sistema sanitario nazionale non riuscirebbero a fronteggiare una epidemia fuori controllo, per cui se non rallentiamo la corsa del virus, nei nostri ospedali non ci saranno più posti, non solo per i contagiati dal Coronavirus, ma anche per tutte le altre patologie, pensiamo già a quanti interventi sono stati sospesi, quante emergenze anche banali diventano oggi rischiose”.

 Che cosa si sente di dire ancora, alla luce degli appelli dei sindaci.

“Chiediamoci se ne vale veramente la pena uscire per l’aperitivo, il caffè al bar,  spostarsi senza validi motivi, omettere di comunicare al proprio medico un possibile contagio. Rispettiamo gli obblighi di legge, per rispettare i nostri cari, la società in cui viviamo, e quindi la nostra stessa vita.”



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa