Politica

Castellammare, Patriarca (FI): “Bene bonifica spiaggia, ora tempi certi”

loading...

Il capogruppo regionale: conclusione positiva del lavoro del Comune stabiese

Napoli, 21 Aprile – «L’impegno della Regione Campania nel bonificare la spiaggia del lungomare di Castellammare di Stabia, attraverso proprie risorse finanziarie, come confermato oggi in commissione Ambiente dal consigliere Mario Casillo, è la positiva conclusione del faticoso e complesso iter di riqualificazione dell’intero litorale cittadino condotto, in questi anni, dalla giunta comunale stabiese guidata dal sindaco Gaetano Cimmino».

A dirlo è il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, Annarita Patriarca. «L’avvio delle opere, che prevedono la caratterizzazione del suolo e la progettazione dell’intervento da realizzare, consentirà entro l’anno prossimo di restituire ai cittadini stabiesi la fruibilità di una delle passeggiate a mare più belle e caratteristiche della nostra regione, per troppi anni sottratta alla collettività». «Seguiremo con particolare attenzione non solo l’iter procedurale relativo all’avvio dei lavori ma anche l’osservanza del relativo cronoprogramma – ha concluso l’esponente del partito di Silvio Berlusconi – affinché vengano rispettati i tempi di restituzione dell’area alla città».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.