Comuni

Casoria, mattinata di terrore: due atti intimidatori a poche ore l’uno dall’altro

Casoria, 19 Giugno – Quella del 19 giugno è stata una mattinata di paura per Casoria, dove a distanza di poche ore sono stati commessi due atti intimidatori.

Il primo è avvenuto alle 4:40, un ordigno è esploso davanti all’ingresso di un condominio in via Lecce, mentre l’altro è avvenuto in via Napoli dove sono stati esplosi dei colpi di arma da fuoco contro l’abitazione di un pregiudicato 50nne e di una donna di 48 anni incensurata.

“Sono fatti gravi quelli accaduti. Purtroppo il nostro territorio è continuamente vessato da atti criminali e dalla delinquenza, occorre allora che lo Stato faccia sentire in maniera forte la propria presenza  in queste aree, occorrono interventi atti a ravvicinare la cittadina alle istituzioni affinché i cittadini stessi possano essere protetti e messi al sicuro dalla criminalità”– hanno dichiarato Il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli e Salvatore Iavarone, coordinatore di Europa Verde per l’area nord di Napoli.

 

 

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa