Politica

Campania, Vertenza Prysmian. Cammarano e Gaudiano (M5S). “A rischio 900 posti di lavoro”

Il consigliere regionale Cammarano e la senatrice Gaudiano: “Scongiurare ennesima delocalizzazione di un sito di eccellenza, si apra un tavolo al Mise”
Napoli, 28 Gennaio – “Una nuova bomba sociale rischia di abbattersi in Campania a seguito dell’annuncio, da parte del gruppo “Prysmian Spa”, di smantellare il sito di Battipaglia per delocalizzare in Francia. L’azienda leader nella produzione di cavi per applicazione nel settore delle telecomunicazioni e delle fibre ottiche, per anni punto di riferimento nella nostra regione e nel Mezzogiorno, potrebbe essere l’ennesima realtà produttiva in fuga. In bilico c’è il destino di oltre 300 dipendenti, uniti ad altri 600 dell’indotto”. È l’allarme lanciato dal presidente della Commissione Aree Interne e consigliere regionale M5S Michele Cammarano e dalla senatrice M5S Felicia Gaudiano.
“Siamo in contatto con il sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico Alessandra Todde – annunciano – perché si apra al più presto un tavolo sulla vertenza. Non consentiremo la chiusura dell’ennesimo sito di eccellenza in Campania. Abbiamo il dovere di invertire una tendenza. Non possiamo assistere ancora una volta inermi alla continua emorragia di siti produttivi in Campania, alimentando un processo di desertificazione industriale che interessa la nostra regione oramai da decenni”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.