Politica

Campania, Regionali. Ciarambino (M5S):”Formazione per il reinserimento lavorativo dei detenuti in Campania è misura per la sicurezza e la legalità”

loading...

La candidata alla presidenza della Regione a margine della visita al Bistrot Le Lazzarelle con il ministro Bonafede: “Evitare che chi esce dal carcere torni a delinquere”

 

Napoli, 15 Settembre – “In Campania ci sono circa 15mila detenuti, metà dei quali ospiti delle carceri della nostra regione. Il garante dei detenuti della Campania ci informa che l’80% di queste persone una volta fuori dal carcere torna a delinquere. E questo è il segno del fallimento di un sistema. Io voglio partire da un dato: questo numero si riduce del 90% ogni volta che si fanno progetti di inclusione lavorativa e di formazione dei detenuti. Oggi, con il ministro per la Giustizia Bonafede, siamo venuti a visitare un esempio di inclusione lavorativa, che è la cooperativa Le Lazzarelle, che ho già visitato all’interno del carcere di Pozzuoli, dove dieci detenute sono diventata esperte nella torrefazione del caffè.

Come Regione Campania, voglio puntare sulla formazione dei detenuti, misura importante per la sicurezza delle città e per la legalità. Dobbiamo fare in modo che in queste persone, una volta uscite dal carcere, abbiamo l’opportunità di reinserirsi nella società ed evitare di tornare a delinquere”. Lo ha dichiarato la candidata alla presidenza della Regione Campania Valeria Ciarambino, a margine della visita al Bistrot Le Lazzarelle con il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.