Politica

Campania, Nucleare. Muscarà (M5S):”Grazie al Governo possiamo sbarazzarci di centrali come quella di Sessa Aurunca”

loading...

La consigliera regionale: “Bisogna far presto, va individuato un deposito nazionale per i residui radioattivi”

 

Napoli, 7 Gennaio – “Finalmente, dopo anni di inedia e totale indifferenza dei precedenti Governi, il nostro ministero dell’Ambiente ha pubblicato un elenco, redatto già dal 2015, di siti destinati a deposito di rifiuti radioattivi. Colmiamo una volta per tutte una lacuna gravissima, dopo che il Governo Berlusconi, con un atto grave e irresponsabile, disciplinò la localizzazione e la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica nucleare.

In Campania da oltre mezzo secolo conviviamo con la centrale nucleare di Sessa Aurunca, sul fiume Garigliano, con costi che lievitano di anno in anno e ai quali provvedono i cittadini con contributi inseriti nella bolletta elettrica alla voce ‘oneri nucleari’. Dopo appena 14 anni di attività e a 43 anni a distanza dalla sua disattivazione, è arrivato il momento di smantellarla”. E’ quanto dichiara la consigliera regionale M5S della Campania Maria Muscarà.

“Abbiamo il dovere di far presto – conclude la Muscarà – e di non fare ostruzionismo rispetto alle decisioni del governo centrale, individuando un deposito nazionale per mettere in sicurezza i residui radioattivi. Rispetto a decisioni come questa serve coesione e senso di responsabilità”. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.