Politica

Campania, Malerba (M5S):”Qualifiche professionali, commissioni illegittime e titoli nulli per migliaia di campani”

loading...

Il consigliere regionale: “Per l’incapacità della Regione spente le speranze per migliaia di campani”

Napoli, 23 Maggio – “I criteri per la nomina dei componenti delle commissioni che in Campania rilasciano qualifiche professionali sono illegittimi. La decisione del Consiglio di Stato purtroppo non ci sorprende, anzi avvalora una tesi che abbiamo portato avanti per anni. Quello che De Luca e la sua giunta hanno fatto è un atto illegittimo, oltre che una beffa in piena regola per migliaia cittadini campani. Definire prive di legittimità le commissioni che hanno rilasciato quei titoli comporterà ora l’automatico annullamento delle qualifiche professionali rilasciate da quelle stesse commissioni”. Così il consigliere regionale M5S Tommaso Malerba.

“C’è chi – sottolinea Malerba – in quelle credenziali messe nero su bianco, a epilogo di corsi di formazione, ha intravisto una speranza per costruire un futuro. Oggi quelle stesse persone, almeno 15mila cittadini che credevano di avere un’abilitazione a un mestiere, si trovano con un pugno di mosche in mano per colpa della sciatteria di un’amministrazione incapace”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.