Politica

Campania, Iovino (M5S):”No alla speculazione sul cibo, grave denuncia di Coldiretti Campania”

Il deputato: “Attivare monitoraggio dei prezzi sui beni di prima necessità”
Napoli, 14 Marzo – “In questo momento drammatico per la mia regione e per tutto il Paese è assolutamente spregevole il comportamento di chi approfitta della paura dei nostri cittadini per speculare sul cibo. E’ gravissima la denuncia di Coldiretti Campania, secondo cui sarebbero stati registrati casi di riduzioni del prezzo pagato per il latte agli allevatori. Un atto ingiustificato, tenuto conto che proprio in questi giorni si è intensificato l’acquisto degli alimenti basilari della nostra dieta, con market presi d’assalto e un conseguente e inevitabile incremento delle produzioni stesse”.
E’ quanto denuncia il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino. “L’auspicio – sottolinea Iovino – è che si tratti di casi isolati, ma mi farò portavoce con il Governo per individuare misure per monitorare l’andamento del prezzo per sia sulla vendita al dettaglio di generi alimentari che sulle produzioni e, nel caso, per individuare provvedimenti per arginare anzitempo possibili aumenti incontrollati dei prezzi, in particolare sui beni di prima necessità. Non consentiremo che soggetti privi di alcuno scrupolo possano speculare su un’emergenza gravissima come quella che stiamo vivendo in queste settimane”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.