Comuni

Campania, i Casalesi nel controllo della vendita e distribuzione del latte

loading...

Borrelli:” Gli imprenditori senza scrupoli alla stregua dei camorristi.”

 

Napoli, 15 Gennaio – Come in passato anche oggi c’è la mano del clan dei Casalesi nella vendita e nella distribuzione del latte in Campania.
L’indagine, partita dagli accertamenti su una ditta di Caserta da tempo dichiarata fallita, ha portato all’arresto di diversi imprenditori che pagavano tangenti ai boss per accaparrarsi il monopolio territoriale sulla distribuzione del latte, tra cui due manager della Parmalat, Antonio Santoro e Lorenzo Vanore.

“Il sistema camorra tesse le proprie ragnatele in quasi tutti gli ambiti dell’economia, non c’è solo la droga, l’edilizia ed il racket. I clan riescono ad attingere da diverse fonti grazie anche alla complicità di imprenditori senza scrupoli che, pur di arricchirsi, sostengono le attività criminali dei boss, facendo gestire loro la distribuzione di un bene di prima necessità come il latte. Questi imprenditori sono alla stregua dei camorristi e come tali, allora, vanno trattati. Per loro, pene severissime.” – ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.