Politica

Campania, demolizioni. Sarro (FI):”C’è pandemia, subito norme per fermare le ruspe – interrogazione”

loading...

Napoli, 24 Marzo – Sospendere per tutto il periodo della pandemia o comunque fino al 31 dicembre 2021 le esecuzioni delle demolizioni giudiziali e penali di immobili abusivi abitati da persone sprovviste di alloggio alternativo e di risorse economiche per farvi fronte.

Lo chiede il Coordinamento regionale campano di Forza Italia che oggi, per voce degli onorevoli Maria Spena e Carlo Sarro ha interrogato il ministro delle Giustizia, Marta Cartabia, per sapere se non si ritenga opportuno intervenire con specifiche  norme.

“Il tema, per le conseguenze sociali che assume nel contesto di questa grave emergenza sanitaria,  è delicatissimo e non va sottovalutato – sottolinea l’onorevole Sarro -, tant’è che con Maria Grazia Di Scala, coinvolgendo l’Anci Campania e l’associazione dei comuni delle isole minori, abbiamo già sollecitato la Presidenza del Consiglio dei Ministri per chiedere la sospensione degli abbattimenti su tutto il territorio nazionale”.

“Le tantissime segnalazioni raccolte anche dal nostro responsabile del Dipartimento Casa, Raffaele Cardamuro, e gli appelli accorati che riceviamo oramai quotidianamente, non ultimi quelli delle isole minori, vanno raccolti al più presto dal Governo Draghi così come da tutte le amministrazioni interessate”, conclude Sarro.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.