Politica

Campania, Ciarambino (M5S):”Pronto soccorso devastato, adottare misure previste da nostra mozione”

La responsabile nazionale sanità: “Subito videosorveglianza e sistemi di identificazione all’ingresso di tutti i pronto soccorso” 

 

Napoli, 1 Marzo – “Aggredire chi impiega ogni istante della sua vita professionale nel salvare vite umane è tra le azioni più vili che un essere umano possa compiere. Ma è deprecabile pure chi non tutela la categoria di quanti, tra medici, infermieri e personale sanitario a ogni livello, mette a repentaglio la propria incolumità per garantire il diritto all’assistenza di tutti noi. A questi operatori sanitari va tutta la mia vicinanza e solidarietà. Quanto accaduto all’ospedale del Pellegrini è certo un caso limite gravissimo, ma è solo l’ultima goccia in un mare magnum di lacune gestionali da parte di chi negli ultimi anni ha le redini del servizio sanitario regionale in Campania. Siamo al cospetto di una vera e propria mattanza, che assume dimensioni di giorno in giorno sempre più preoccupanti. Per arginarla certamente occorre prevedere drappelli di polizia nei presidi a rischio, ma è necessario pure mettere in campo serie misure strutturali in tutti i presidi”. Lo dichiara la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle e responsabile nazionale per la Sanità Valeria Ciarambino.

“Da mesi – ricorda la capogruppo M5S – attendiamo che sia dato seguito alle disposizioni contenute in una mozione a nostra firma, approvata all’unanimità dall’aula del Consiglio regionale, con la quale abbiamo impegnato giunta e Asl regionali a predisporre un pacchetto di misure di contrasto al fenomeno delle aggressioni in corsia e a danno degli operatori del 118. Tra gli altri provvedimenti previsti, riteniamo necessario garantire il funzionamento di telecamere e dispositivi di sicurezza, provvedere a identificare chiunque entri negli ospedali, installare sistemi sicuri di chiusura delle porte di accesso ai pronto soccorso ed evitare che gli operatori si trovino a lavorare da soli in alcune aree di emergenza, particolarmente di notte, oltre a una campagna di comunicazione rivolta a tutta la cittadinanza. Misure che da sole contribuirebbero ad arginare il fenomeno, in attesa dell’approvazione definitiva del disegno di legge a firma dei nostri parlamentari nel contrasto alle aggressioni ai danni del personale sanitario”.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa