Politica

Campania, Ciarambino (M5S):”Da cittadina sarò sempre dalla parte dei carabinieri”

La capogruppo regionale alla manifestazione di solidarietà alla Pastrengo: “Da anni ci battiamo perché la scuola sia il primo presidio anticamorra”

 

Napoli, 6 Marzo – “Da libera cittadina questa mattina ho voluto essere anche io tra quanti hanno voluto esprimere la propria solidarietà ai carabinieri che lavorano ogni giorno per garantire la sicurezza di tutti noi e che tutelano le nostre vite. Non può passare il messaggio che, con eccessiva facilità, dei balordi vengano a sparare contro uno dei più importanti presidi dello Stato. Si è trattato di un avvenimento di una gravità inaudita che avrebbe dovuto provocare una reazione di tutti i cittadini e delle istituzioni di questa città. Sono rammaricata perché mi aspettavo la presenza di migliaia di persone. Essere in piazza oggi è il segnale che siamo Stato”. Lo ha dichiarato la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino, a margine della manifestazione di solidarietà in favore dei carabinieri, organizzata questa mattina all’esterno della caserma Pastrengo a Napoli.

“La nostra è la regione con il più alto tasso di dispersione scolastica in Italia, fenomeno che si concentra nei quartieri del disagio. I ragazzi che non vanno a scuola e che non trovano nella scuola un disegno di vita hanno una sola alternativa che si chiama criminalità e questa è una sconfitta dello Stato. Da tempo in Consiglio regionale mi sto battendo per creare delle task force in tutti gli istituti composte da educatori e psicologi, per individuare il linguaggio giusto per parlare a chi vive una realtà di disagio. La scuola resta il principale presidio anticamorra sui territori”.  



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa