Politica

Campania, Ciarambino e Muscarà(M5S):”Donate 7.700 mascherine al 118 della Asl Napoli 3″

loading...

I dispositivi acquistati col taglio degli stipendi dei 7 consiglieri regionali

 

Napoli, 23 Aprile – “Questa mattina abbiamo consegnato 7.700 mascherine ad alta protezione nelle mani del responsabile della centrale operativa del 118 della Asl Napoli 3, presso la sede della direzione generale di Torre del Greco, perché siano destinate agli operatori, sia dipendenti che volontari, del 118. Un’altra tranche di un carico di 46mila dispositivi di protezione acquistati investendo la somma di 150mila euro ricavata dal taglio degli stipendi dei sette consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle”. Lo annunciano le consigliere regionali M5S Valeria Ciarambino e Maria Muscarà.

“Siamo orgogliosi che la rinuncia di un privilegio si tramuti in un gesto di fondamentale importanza nella salvaguardia di chi, ogni giorno, è impegnato in prima linea nel garantire il diritto alla salute di tutti noi. Donne e uomini straordinari che spesso hanno messo a repentaglio la loro stessa vita, lavorando a mani nude o con dispositivi non adeguati. Non ci stancheremo mai di ribadire il nostro appello a tutte le forze politiche a fare come noi, ovvero di destinare parte dei loro stipendi per il bene pubblico e nel contrasto a questa terribile emergenza”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.