Politica

Caivano, Rifiuti. Coordinamento FI:”Giuste rivendicazioni imprenditori Caivano, rendere accessibile a tutti pareri tecnici per lo stoccaggio a Caivano”

Caivano, 29 Agosto – “Premessa l’assoluta contrarietà allo stoccaggio di ulteriori rifiuti a Caivano, dove semmai il governo regionale del Pd a 5 stelle avrebbe dovuto rimuovere quelli depositati dai primi anni del 2000 e procedere alle bonifiche, chiediamo che i pareri tecnici già redatti e quelli che saranno adottati per il conferimento delle annunciate 15 mila tonnellate, come giustamente richiesto dagli imprenditori dell’Asi di Caivano, siano resi pubblici e accessibili a tutti”. Lo chiede il coordinamento di Forza Italia di Caivano.

“Se così non sarà – annuncia il partito caivanese – ci riserviamo il ricorso a tutte le possibili forme di mobilitazione sul territorio: non consentiremo, senza garanzie assolute, che si continui a mettere a repentaglio l’ambiente e la salute dei cittadini”.

“Nelle prossime ore protocolleremo in Municipio una richiesta di incontro con la struttura commissariale di Caivano perché sia garantito all’intera cittadinanza il pieno e assoluto rispetto dei propri diritti”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa