Comuni

Brusciano e la Festa dei Gigli: il miniaturista Mimmo Romano

loading...

Brusciano, 19 Luglio –   Un anno fa in questo periodo terminavano le sfilate delle “Bandiere dei Gigli di Brusciano” che avviavano le questue e si approssimavano alla 144esima edizione della Ballata dei Gigli in onore di Sant’Antonio di Padova. Come da tradizione nell’ultima domenica di agosto anche del 2019 veniva svolta la “Processione dei Gigli” con la partecipazione di 5 obelischi delle Associazioni onlus: Croce, Gioventù, Lavoratori, Ortolano, Passo Veloce.

Quest’anno la sopraggiunta e persistente emergenza sanitaria da Covid-19 di inizio marzo in Italia ha impedito l’avvio delle questue bruscianesi. La tradizionale raccolta dei fondi non è stata effettuata, tutte le attività preparatorie della festa si sono dovute fermare.  Fra un mese a Brusciano si dovrebbe celebrare la “145esima edizione della Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova”.  Ma come? Ad oggi nessuna certezza. Tenendo presente che un grande evento, per costi ed organizzazione, non si può improvvisare e soprattutto che occorre comunque rispettare le norme vigenti ed i protocolli specifici nella gestione di qualsiasi iniziativa pubblica pur con un programma alternativo, la situazione appare assai difficile. Si resta in attesa di decisioni da parte della autorità competenti.

Qualcuno, nel suo piccolo cantuccio, tuttavia non si è fermato. Il miniaturista e presepista Mimmo Romano che ha ricevuto in visita presso il suo laboratorio in Via Giovanni Esposito a Brusciano, il sociologo e giornalista Antonio Castaldo al quale ha mostrato i lavori prodotti durante la pandemia. Il bruscianese Mimmo Romano, operatore presso la locale azienda di igiene urbana, 66 anni, terza media e da sempre bravo nel disegno, compie 50 anni di attività artistica da autodidatta. A Brusciano dove vive, sposato con Adelina Iannelli, 62 anni, dipendente della Circumvesuviana, padre di Felice, 38 anni, impegnato nella cantieristica navale, e di Brigida, 33 anni, addetta alla distribuzione commerciale, è conosciuto e stimato da tutti. In questo periodo di emergenza sanitaria ha prodotto due obelischi in legno, uno che resta a Brusciano e l’altro che su commissione verrà spedito a Milano, in scala 1 a 10, di 2 metri e mezzo di altezza. Inoltre l’abile artigiano ha prodotto tre bozzetti per l’addobbo dei Gigli. I temi sviluppati sono stati: “XXI secolo Apocalisse nel mondo” ispirato dai terribili segnali della pandemia; “Orgoglio Italiano” dedicato al patrimonio culturale nazionale e “Napule è mille culure” alla memoria di Pino Daniele, in omaggio a Napoli e alla Festa dei Gigli di Brusciano la cui riproduzione, quando con il tempo sarà terminata, andrà a vestire uno dei due Gigli sopra già indicati.

Nel corso della visita è sopraggiunto il concittadino Giovanni Parrella il quale si è fatto interprete della generale stima esprimendo riconoscenza a Mimmo Romano “per quanto prodotto in questi anni con le sue opere che danno la misura del bravo artista, sono un vanto della creatività bruscianese ed al contempo testimonianza e promozione della Festa dei Gigli, il nostro bene storico, religioso e culturale di cui noi tutti siamo orgogliosi”. In effetti le opere di Mimmo Romano, fra Gigli, presepi e paesaggi in miniatura hanno trovato, oltre che a Brusciano, nell’Agro Pomiglianese-Nolano e a Napoli, diversi estimatori in Campania, in Italia ed in Europa, che lo hanno conosciuto proprio nelle sue esposizioni fatte durante i periodi dell’agostana Festa dei Gigli.

Ma torniamo ai programmi ufficiali. Per l’anno 2020 in preparazione della 145esima edizione l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile, aveva a tempo debito e nel rispetto del vigente regolamento, predisposto il sorteggio delle postazioni di partenza e rientro. In data 14 dicembre 2019 detto sorteggio, avvenuto pubblicamente presso la Sala Consiliare, dava questo esito: 1° “Giglio Parulano”, con la Paranza Casavatorese, “La San Giovanni”, posizionato in Via Padula 87. 2°. “Giglio Croce”, con la Paranza Bruscianese, “Uragano Passo Veloce”, posizionato in Via Padula 48. 3°. “Giglio Ortolano”, con la Paranza Bruscianese, “Volontari”, posizionato in Via Padula 9. 4°. “Giglio Lavoratori”, con la Paranza Cimitilese “Indistruttibile”, posizionato in Via Giordano Bruno incrocio Via Giacomo Matteotti. 5°. “Giglio Passo Veloce”, con la Paranza Bruscianese, “Suprema”, posizionato in Via Roma 23. 6° “Giglio Gioventù”, con la Paranza Bruscianese, “Gioventù”, posizionato in Via Semmola 22/24.

Al momento possiamo solo rivisitare le sfilate svolte nell’anno 2019 in preparazione della trascorsa 144esima Ballata dei Gigli di Brusciano così come riprese in video, con l’assistenza di Giuseppe Pio Di Falco montate e postate su Youtube. Sabato 27 Aprile 2019, “Questua Giglio Ortolano 1875”, https://www.youtube.com/watch?v=TXppnYVB-s4&feature=youtu.be . Sabato 11 Maggio 2019, “Questua  Giglio Lavoratori”, https://www.youtube.com/watch?v=y4lkY_bCTr4&feature=youtu.be . Sabato 25 Maggio 2019, “Giglio Croce” , https://www.youtube.com/watch?v=fNFHiR4-Sxs&feature=youtu.be .  Sabato 1 Giugno  2019, “Questua Giglio Passo Veloce” 1978, https://www.youtube.com/watch?v=BRNO75OcYO8&feature=youtu.be. Domenica 14 Luglio 201, Questua Giglio Gioventù 1985, https://www.youtube.com/watch?time_continue=33&v=TR1kquk99lw&feature=emb_title. Ad oggi a Brusciano, per quanto riguarda la Festa dei Gigli è così e come nei versi della “Canzone di Bacco” Lorenzo il Magnifico “del doman non v’è certezza”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.