Sports

Benevento-Genoa 2-0, per le streghe una prova di maturità

loading...

Benevento, 21 Dicembre – Ennesimo incontro giocato, come si sa, a porte chiuse; particolare superfluo ma importante. Sarebbe stato uno spettacolo entusiasmante di pubblico e di critica che, ci auguriamo tutti, possa un giorno vicino tornare. 

Il motivo è perché il Benevento convince e vince una partita importante. 2 -0 il risultato finale. Benevento calcio – CFC Geno 2-0. I goal del Benevento: 57’ del primo tempo Roberto Insigne e al minuto 89’, verso l’epilogo della partita, Marco Sau su rigore. Partita combattuta da entrambe le squadre, non sono mancate, immancabilmente, le seguenti ammonizioni: Bani M. del Genoa al 13’ del primo tempo, Caprari Gianluca al 43’ del Benevento e Goldaniga E. al 67’, nel secondo tempo del Genoae infine 88′Masiello A. del Genoa.

Per la cronaca le sostituzioni: per il Genoa;  58′ Pandev G.Shomurodov E. , 58′Radovanovic I.Sturaro S.,58′ Criscito D.Czyborra L.  e infine al minuto 72′Scamacca per G.Destro M.. 75′ , Zappacosta D.Goldaniga E. – le sostituzioni per il Benevento: minuto 74’  Tello A. Insigne R. 79′ Sau M. Caprari G , .79′ Di Serio G. Lapadula G., infine al minuto 80′ Foulon D. Tuia A. il Genoa ha realizzato più possesso palla pari al 60%  ma è stato il Benevento ha trovare la combinazione giusta: subito dopo la sostituzione Lennart – Marte  Czbborra rimpiazzato da Criscito per il Genoa, Roberto Insigne segna per il Benevento: quest’ultimo riceve un passaggio smarcante nell’area avversaria; si trova di fronte al portiere Perin; il pallone s’insacca alla sinistra; vano il tentativo del portiere che tenda di arrivarci.al minuto 88’ il colpo decisivo circa l’esito dell’incontro: Andrea Masiello del Genoa atterra l’avversario.

È un fallo da rigore e per di più da cartellino giallo di ammonizione. Sul dischetto si presenta Marco Sau per i giallorossi del Benevento: con freddezza un tiro imparabile all’angolino basso a destra rispetto alla tribuna centrale; niente da fare per Mattia Perin. Sono gli episodi decisivi per l’incontro sportivo prima del triplice fischio del direttore di gara.

Il Benevento in classifica sale a quota 15 al pari con l’Udinese; sua prossima avversaria nel prossimo turno di campionato di serie A. Giornata soleggiata; temperatura accettabile per il momento invernale che attraversiamo.

 

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Tuia, Barba; Hetemaj, Ionita, Improta; Insigne, Caprari; Lapadula. Allenatore Filippo Inzaghi.

GENOA (4-4-2): Perin; Goldaniga, Bani, Masiello, Czyborra; Ghiglione, Lerager, Sturaro, Pjaca; Destro, Shomurodov. Allenatore  Maran.  

Arbitro: Giua Antonio di Olbia, primo assistente Rocca Domenico di Catanzaro, il secondo assistente Tardino Andrea di Milano, il IV ufficiale Pezzuto Ivano di Lecce.    

 

Antonio Romano     

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.